Top 10 Ebook più venduti 6 Maggio 2020

  • 1 Stai calmo e usa le parole giuste nel giusto ordine di Paolo Borzacchiello
  • 2 La ragazza della neve di Pam Jenoff
  • 3 Il digiuno intermittente di Stella de Chierico
  • 4 Tecniche proibite di persuasione, manipolazione, ecc.. di Steve Allen
  • 5 Monteperdido di Augustin Martinez
  • 6 Harry Potter e il Calice di Fuoco di J.K Rowling
  • 7 Il maxi libro dell’orto di Enrica Boffelli
  • 8 Mal che vada ci innamoriamo di Maria Giovanna Baccaglini
  • 9 Racconti di Hogwarts: Prodezze e Passatempi di J.K Rowling
  • 10 Gioco d’amore di Veronica Scalmazzi

Questa settimana la spunta Paolo Borzacchiello, e si ritrova al primo posto degli ebook più letti su amazon! Il suo “Stai calmo e usa le parole giuste nel giusto ordine” ha saputo attrarre l’attenzione di tantissimi lettori, anche se a mio parere la copertina del libro è un pò scarsa, però evidentemente funziona!

La Rowling è presente con ben due libri, e sicuramente i passaggi di Harry Potter di questi giorni hanno aiutato, anche se è così apprezzata che non ne ha bisogno!

Trovo un pò strano Monteperdido, così alto con così poche recensioni e un prezzo stellare, dieci euro, che per un ebook trovo abbastanza assurdo.

Tra i libri della Top 10, trovo interessanti e che potenzialmente potrei acquistare il numero 10, Gioco d’amore di Veronica Scalmazzi, il numero 9, Racconti di Hogwarts: Prodezze e Passatempi di J.K Rowling, e il numero 3, Il digiuno intermittente: Come bruciare i grassi efficacemente con il digiuno intermittente e perdere peso senza soffrire la fame, mentre non credo che comprerei gli altri

Quali sono i vostri preferiti? Qualcuno che avete già letto e vorreste consigliare o sconsigliare? Fatelo sapere con un commento!

Vi lascio con la sinossi del libro vincitore di questa settimana!

Ti sei sempre chiesto perché quando ti parli ti sembra di “auto-sabotarti”? Ti consigli sempre cose giuste e sensate ma sembrano non realizzarsi mai. In questo ebook Paolo Borzacchiello, trainer esperto di intelligenza linguistica e autore di vari best seller, ti suggerisce dei percorsi di comunicazione da seguire per realizzare ciò che vuoi. 

7 Consigli di Marketing per scrittori

Oggi vi illustrerò 7 idee di marketing per scrittori, che possano aiutare a promuovere e pubblicizzare al meglio i vostri libri!

1 LINKEDIN

Molti scrittori pensano che Linkedin sia inutile, ma ciò non è vero. Permette di raggiungere tante persone, e una volta che li avete tra i contatti, potete esportare le loro email, e se chiedete il permesso con un email preliminare, possono diventare parte della vostra mailing list. La cosa un pò negativa di Linkedin è che non molti guardano i post sulla home, ma sicuramente lì potete conoscere tanti professionisti dell’editoria e non, che possono aiutarvi a promuovere il vostro libro, specialmente se autopubblicato!

2 WATTPAD

Wattpad è letteralmente una miniera d’oro per gli scrittori, a patto che la sappiano sfruttare. Lì ci sono tantissime persone, specialmente giovani, e tutti molto appassionati alla lettura. Il problema è che lì i libri sono gratis, ma se mettete il primo di una serie lì, e il link al secondo, potreste ritrovarvi tantissimi lettori a pagamento, a patto che il vostro libro sia buono!

3 Contatti con artisti

Per uno scrittore sarebbe ottimo “affiliarsi” con un cantante o una band, che in generale muovono molto più pubblico sui social. Facendo pubblicità a vicenda, potrete promuovere il vostro libro efficacemente, e associarvi all’immagine di uno o più artisti.

Anche gli artisti grafici e pittorici sarebbero ottimi, in quanto potrebbero anche aiutarvi a strutturare meglio la vostra immagine social, i loghi, eccetera.

4 Pubblicità in radio

Quando si sente parlare a voce di qualcosa o qualcuno, le informazioni rimangono di più nel cervello, rispetto alla semplice lettura. Molte radio fanno pacchetti interessanti, a prezzi contenuti, ad esempio io ho trovato in molte radio, anche abbastanza grandi, offerte come 10 passaggi a 50 euro, con inclusa la realizzazione della pubblicità. Un’ottima modalità di promuovere il vostro libro, e di fare marketing in una maniera imprevista

5 Regalate copie dei vostri libri a influencer instagram

Gli influencer hanno un potere micidiale. Se le persone vedono il vostro libro su pagine famose, sarà un enorme incentivo all’acquisto, specialmente se le pagine sono diverse, perchè darà la sensazione che quel libro è interessante per molte persone, virale potremmo dire.

6 Blog comments

I commenti sui blog sono un asset straordinario per la vostra campagna di marketing editoriale, perchè oltre a fornire un afflusso di visitatori potenzialmente infinito, vi fornisce utilissimi backlink. Ma come trovare i blog giusti? Bisogna fare un’accurata ricerca, oppure potete affidarvi a noi!

7 Seo

Ho messo la seo per ultima non per importanza, visto che è fondamentale. Avendo una seo ottimizzata, potrete ottenere traffico organico da google, il che NON HA PREZZO. Se riuscite ad averlo, potrete vendere in automatico, passivamente, e otterrete ottimi risultati. Il problema però, è che siccome google ci mette tempo ad aggiornarsi, qualunque campagna seo non può mostrare risultati prima di tre settimane, e a volte ci vogliono anche due mesi. Vale però comunque la pena, perchè è l’unico sistema che può farvi guadagnare in automatico

Se vuoi altre idee, più particolareggiate per il tuo prodotto, scrivi a fede.cal@hotmail.it

Ci possiamo occupare completamente del marketing editoriale per il tuo libro, sia web che fisico. Promuovere e pubblicizzare un libro online può essere veramente difficile, se non si sa precisamente come farlo, ma se si investe nel modo giusto, i risultati possono essere STRAORDINARI.

Pubblicizza subito il tuo libro, e unisciti alle decine di autori che hanno già pubblicizzato il loro libro con noi!

CASA EDITRICE O PUBBLICAZIONE? COME PUBBLICARE UN LIBRO PER AUTORI EMERGENTI O ESORDIENTI

COME SCEGLIERE TRA AUTOPUBBLICAZIONE O CASA EDITRICE TRADIZIONALE?

Sei un autore esordiente? Hai scritto un libro ma non hai idea di come pubblicarlo?

Sei nel posto giusto.

Ci sono diverse opzioni per un autore esordiente, ma in particolare due sono le più quotate:

CASA EDITRICE TRADIZIONALE, O AUTOPUBBLICAZIONE

CASA EDITRICE: Nella maggior parte dei casi si occupa di revisione e copertina, ma fornisce il 10 o anche il 5 per cento del prezzo di copertina, tenendosi un buon novanta per cento. La cosa davvero terribile, però, è che nella maggior parte dei casi non fanno nessuna pubblicità al libro, e spesso festeggiano se l’autore vende 100 copie in un anno. Quindi, se hai scritto un libro e ti chiedi cosa fare, a chi inviarlo e come fare per pubblicarlo, io ti sconsiglierei le case editrici, a meno che tu non abbia contatti con le BIG come FELTRINELLI o MONDADORI. In quel caso c’è da accettare quasi senza pensarci, nel resto dei casi le case editrici non sono per nulla una buona opzione

AUTOPUBBLICAZIONE: Totale controllo di copertina, sinossi, e testo del libro. 60-70 per cento dei guadagni netti sul prezzo di copertina, e possibilità di modificare il tuo testo quando e come vuoi. Il lato negativo è che dovrai gestire tu copertina, sinossi, e tutte le configurazioni sul distributore. La buona notizia è che però queste operazioni non sono così drammatiche, si può imparare a farle, o ci si può affidare a persone che le realizzano al tuo posto.

In conclusione, mi sento di raccomandare caldamente l’autopubblicazione!

SE non sai come procedere, contattami all’email fede.cal@hotmail.it . Per 100 euro, ti guiderò dall’inizio alla fine nell’operazione di pubblicazione, facendoti arrivare in pochi giorni alla pubblicazione completa!

ho scritto un libro come faccio a pubblicarlo, ho scritto un libro cosa devo fare per pubblicarlo, ho scritto un libro e ora, ho scritto un libro a chi lo invio, ho scritto un libro come pubblicarlo, ho scritto un libro e adesso, ho scritto un libro vorrei pubblicarlo, autori emergenti, scrittori emergenti forum, promozione libro autori emergenti, casa editrice autori emergenti, autori emergenti italiani,

Scegliere la piattaforma giusta per autopubblicarsi

Buonasera a tutti, in questa guida andremo ad analizzare i vantaggi e gli svantaggi delle varie opzioni possibili per autopubblicare il proprio ebook.

Se sei uno scrittore esordiente, e ancora non sai bene come pubblicare un libro su amazon, google play store, ibooks e kobo, questo è l’articolo che fa per te!

Se invece conosci già bene questi siti di autopubblicazione, e vorresti condividere i tuoi consigli per scrittori emergenti, fallo pure con un commento!

ESCLUSIVA AD AMAZON KDP VOTO: 2

Amazon permette di dare in esclusiva il proprio libro sulla piattaforma kdp, ma in questo modo si perdono completamente gli introiti derivanti da google play store, ibooks store, kobo, eccetera. Personalmente faccio solo il 40 per cento dei miei introiti da amazon, quindi lo ritengo molto poco indicato.

Un’altro “drawback” è il fatto che nei primi tempi molti riportano buone vendite, ma in seguito, passati i prima 90 giorni, sembra che amazon oscuri il libro, e da quel momento in poi le vendite crollano.

Ho sentito molti autori parlare di questo fenomeno, e purtroppo sembra molto comune. Un’altra cosa che non mi piace di amazon è che si fa pagare dagli autori per dare visibilità, il che nella maggior parte dei casi non conduce ad un guadagno rispetto a quanto si spende( provato personalmente)

Inoltre, se tutti gli autori dessero il loro libro in esclusiva ad amazon, quest’ultimo potrebbe fare i prezzi che vuole, ovviamente non a beneficio degli autori

STREETLIB Voto: 7

Streetlib aggrega tantissimi store, e sebbene paghi una volta ogni 3 mesi, è un’ottima scelta nel complesso. Facile da usare, anche se un pò limitato sotto certi aspetti. Personalmente ho notato che le keyword impostate su streetlib vengono poi parzialmente ignorate da amazon.

STREETLIB+ DRAFTTODIGITAL VOTO: 9

Pubblicando tramite streetlib su amazon e play store, e usando drafttodigital per gli altri store, si ottiene secondo me il compromesso migliore. Drafttodigital paga ogni mese, è ottimo nel complesso, ma non distribuisce su amazon con facilità. Usando entrambi gli aggregatori, i vostri libri saranno ovunque e avrete più visibilità

SMASHWORDS Voto: 7

Sito ottimo per ebook stranieri, un pò meno per quelli italiani. Risulta un pò complicato caricare gli ebook rispetto agli altri siti, ma tanti autori riferiscono ottimi guadagni su questo aggregatore, quindi mi sembra giusto proporlo

LULU VOTO: 4

Buono per il cartaceo, ma in generale non ha molta gente che naviga sul suo store, quindi il traffico dovreste mettercelo tutto voi. Magari da abbinare ad altri store

Voi cosa ne pensate? Se avete già pubblicato, quali store usate? E da dove avete le maggiori vendite? Ditelo con un commento!

Se non hai ancora pubblicato, non aspettare oltre: contattaci all’email fede.cal@hotmail.it , possiamo curare completamente la pubblicazione del tuo ebook in tempi molto rapidi

come pubblicare un libro su amazon, autopubblicazione amazon, pubblicare su amazon, autopubblicazione di un libro, come pubblicare, pubblicare il proprio libro, autopubblicare un libro su amazon, autopubblicazione italia, siti di autopubblicazione, autopubblicazione amazon, consigli per scrittori, consigli per scrittori esordienti, consigli per scrittori emergenti

Servizi pubblicitari per scrittori autopubblicati

Sei uno scrittore e vuoi promuovere i tuoi libri o ebook in modo efficace, con servizi pubblicitari per scrittori interessanti e a prezzi ragionevoli? Vuoi farti conoscere da tante persone? Sei capitato sulla pagina giusta!!!

Possiamo far si che la tua visibilità aumenti drasticamente, e possiamo preparare il tuo ebook perchè sia prontissimo a essere venduto!

Se sei interessato ai miei servizi, contattami mandando un’email a fede.cal@hotmail.it

Lettura e analisi del tuo ebook, e consegna tramite email di scheda di valutazione:

50 euro fino a 10.000 parole, per ebook più grandi ci si accorda scrivendo all’email fede.cal@hotmail.it

Analisi approfondita della trama, dei personaggi, e consigli su come modificarla al fine di evitare forzature e rendere più piacevole la lettura 70 euro fino a 10.000 parole

Realizzazione copertina ebook: 60 euro

Ricerca keyword perfette per il tuo ebook: 50 euro


Costruzione blog contenente informazioni sui tuoi romanzi, biografia, e link ai tuoi libri : 100 euro
Promozione su 25 gruppi di facebook, due pagine, un profilo privato: 80 euro
Intervista e Recensione sul mio blog : 60 euro
Promozione su 10 gruppi linkedin, profilo linkedin con più di 3000 followers, due profili google plus, 15 gruppi google plus:            80 euro
Promozione sul mio profilo Instagram (8000 followers ad oggi) : 60 euro
Arrivare in Top 100 su amazon( con ebook a prezzo di 99 centesimi): 200 euro
Ricerca parole chiave e ottimizzazione sinossi per amazon, e Google play store: 70 euro
Se sei interessato, manda un’email a fede.cal@hotmail.it , avrai pronta risposta!!

Grazie ai nostri innovativi servizi pubblicitari per scrittori, potrai incrementare esponenzialmente il tuo pubblico e raggiungere un target che ti sarebbe stato precluso altrimenti! Potrai usufruire delle nostre corpose mailing list, comprendenti solo lettori forti, oppure creare efficacemente la tua presenza sui social. I nostri servizi sono particolarmente indicati per scrittori emergenti che hanno appena intrapreso la strada della pubblicazione, ma anche per autori pubblicati da case editrici, o anche per altri artisti o aziende interessate a farsi conoscere maggiormente. Richiedi la tua consulenza, e apprenderai tantissimi trucchi per incrementare le vendite dei tuoi ebook, e per rendere la tua ultima fatica letteraria un bestseller.

I migliori servizi pubblicitari e promozionali per scrittori

Acquista i nostri servizi editoriali e pubblicitari per scrittori per incrementare tantissimo la tua presenza online!

Presentati (articolo di esempio)

Questo è un articolo di esempio, pubblicato originariamente come parte della Blogging University. Abbonati a uno dei nostri dieci programmi e inizia bene il tuo blog.

Oggi pubblicherai un articolo. Non preoccuparti di come appare il blog. Non preoccuparti se non gli hai ancora dato un nome o ti senti sopraffatto. Devi solo fare clic sul pulsante “Nuovo articolo” e dirci perché sei qui.

Perché lo fai?

  • Perché darà un nuovo contesto ai lettori. Di cosa vuoi parlare? Perché dovrebbero leggere il tuo blog?
  • Perché ti aiuterà a focalizzare le idee e cosa ti piacerebbe realizzare con il tuo blog.

L’articolo può essere breve o lungo, un’introduzione personale alla tua vita o una dichiarazione d’intenti tipica da blog, un manifesto per il futuro o un semplice schema dei tipi di cose che speri di pubblicare.

Per aiutarti a iniziare, ecco alcune domande:

  • Perché stai scrivendo su un blog pubblico, invece di tenere un diario personale?
  • Di quali argomenti pensi che scriverai?
  • Con chi ti piacerebbe connetterti tramite il blog?
  • Se il blog avrà successo nel corso del prossimo anno, quale scopo speri avrai raggiunto?

Non sei incatenato a nessuna di queste cose: uno degli aspetti meravigliosi dei blog è il modo in cui si evolvono costantemente a mano a mano che impariamo, cresciamo e interagiamo con gli altri, ma è bene sapere dove e perché hai iniziato e formulare i tuoi obiettivi potrebbe ispirarti qualche altro articolo.

Non riesci a pensare a come iniziare? Scrivi la prima cosa che ti viene in mente. Anne Lamott, autrice di un libro che amiamo sullo scrivere, dice che devi darti il permesso di scrivere una “prima bozza scadente”. Anne fa esattamente il punto: inizia a scrivere e preoccupati di modificarlo solo in un secondo momento.

Quando sei pronto per pubblicare, assegna al tuo articolo da tre a cinque tag che descrivano il focus del tuo blog: scrivere, fotografia, fiction, genitorialità, cibo, automobili, film, sport, qualsiasi cosa. I tag aiuteranno le persone che si interessano di questi argomenti a trovarti nel Lettore. Assicurati che uno dei tag sia “zerotohero”, in modo che anche altri nuovi blogger possano trovarti.

Presentati (articolo di esempio)

Questo è un articolo di esempio, pubblicato originariamente come parte della Blogging University. Abbonati a uno dei nostri dieci programmi e inizia bene il tuo blog.

Oggi pubblicherai un articolo. Non preoccuparti di come appare il blog. Non preoccuparti se non gli hai ancora dato un nome o ti senti sopraffatto. Devi solo fare clic sul pulsante “Nuovo articolo” e dirci perché sei qui.

Perché lo fai?

  • Perché darà un nuovo contesto ai lettori. Di cosa vuoi parlare? Perché dovrebbero leggere il tuo blog?
  • Perché ti aiuterà a focalizzare le idee e cosa ti piacerebbe realizzare con il tuo blog.

L’articolo può essere breve o lungo, un’introduzione personale alla tua vita o una dichiarazione d’intenti tipica da blog, un manifesto per il futuro o un semplice schema dei tipi di cose che speri di pubblicare.

Per aiutarti a iniziare, ecco alcune domande:

  • Perché stai scrivendo su un blog pubblico, invece di tenere un diario personale?
  • Di quali argomenti pensi che scriverai?
  • Con chi ti piacerebbe connetterti tramite il blog?
  • Se il blog avrà successo nel corso del prossimo anno, quale scopo speri avrai raggiunto?

Non sei incatenato a nessuna di queste cose: uno degli aspetti meravigliosi dei blog è il modo in cui si evolvono costantemente a mano a mano che impariamo, cresciamo e interagiamo con gli altri, ma è bene sapere dove e perché hai iniziato e formulare i tuoi obiettivi potrebbe ispirarti qualche altro articolo.

Non riesci a pensare a come iniziare? Scrivi la prima cosa che ti viene in mente. Anne Lamott, autrice di un libro che amiamo sullo scrivere, dice che devi darti il permesso di scrivere una “prima bozza scadente”. Anne fa esattamente il punto: inizia a scrivere e preoccupati di modificarlo solo in un secondo momento.

Quando sei pronto per pubblicare, assegna al tuo articolo da tre a cinque tag che descrivano il focus del tuo blog: scrivere, fotografia, fiction, genitorialità, cibo, automobili, film, sport, qualsiasi cosa. I tag aiuteranno le persone che si interessano di questi argomenti a trovarti nel Lettore. Assicurati che uno dei tag sia “zerotohero”, in modo che anche altri nuovi blogger possano trovarti.

Presentati (articolo di esempio)

Questo è un articolo di esempio, pubblicato originariamente come parte della Blogging University. Abbonati a uno dei nostri dieci programmi e inizia bene il tuo blog.

Oggi pubblicherai un articolo. Non preoccuparti di come appare il blog. Non preoccuparti se non gli hai ancora dato un nome o ti senti sopraffatto. Devi solo fare clic sul pulsante “Nuovo articolo” e dirci perché sei qui.

Perché lo fai?

  • Perché darà un nuovo contesto ai lettori. Di cosa vuoi parlare? Perché dovrebbero leggere il tuo blog?
  • Perché ti aiuterà a focalizzare le idee e cosa ti piacerebbe realizzare con il tuo blog.

L’articolo può essere breve o lungo, un’introduzione personale alla tua vita o una dichiarazione d’intenti tipica da blog, un manifesto per il futuro o un semplice schema dei tipi di cose che speri di pubblicare.

Per aiutarti a iniziare, ecco alcune domande:

  • Perché stai scrivendo su un blog pubblico, invece di tenere un diario personale?
  • Di quali argomenti pensi che scriverai?
  • Con chi ti piacerebbe connetterti tramite il blog?
  • Se il blog avrà successo nel corso del prossimo anno, quale scopo speri avrai raggiunto?

Non sei incatenato a nessuna di queste cose: uno degli aspetti meravigliosi dei blog è il modo in cui si evolvono costantemente a mano a mano che impariamo, cresciamo e interagiamo con gli altri, ma è bene sapere dove e perché hai iniziato e formulare i tuoi obiettivi potrebbe ispirarti qualche altro articolo.

Non riesci a pensare a come iniziare? Scrivi la prima cosa che ti viene in mente. Anne Lamott, autrice di un libro che amiamo sullo scrivere, dice che devi darti il permesso di scrivere una “prima bozza scadente”. Anne fa esattamente il punto: inizia a scrivere e preoccupati di modificarlo solo in un secondo momento.

Quando sei pronto per pubblicare, assegna al tuo articolo da tre a cinque tag che descrivano il focus del tuo blog: scrivere, fotografia, fiction, genitorialità, cibo, automobili, film, sport, qualsiasi cosa. I tag aiuteranno le persone che si interessano di questi argomenti a trovarti nel Lettore. Assicurati che uno dei tag sia “zerotohero”, in modo che anche altri nuovi blogger possano trovarti.

Crea un sito web gratuito con WordPress.com
Crea il tuo sito